Blog

27 novembre 2015

Riva band /interview

Venerdì 27 Novembre 2015 al Cellar Theory concerto pop/rock dei “Riva”. Al termine intervista nel backstage di Gianfranco Tirelli a Simone Morabito e Nicola D’Auria, rispettivamente il bassista e il cantante-chitarrista della band.

DA QUANTO TEMPO SUONATE INSIEME ?
I ¾ della band esistono dal 2002 sotto il nome di “Onirica”. Dall’anno scorso, con l’ingresso nel gruppo di Adriana Salomone, abbiamo cambiato nome

PERCHE’ “RIVA” ?
In omaggio a Gigi Riva del Cagliari, raro esempio di coraggio, integrità sportiva ed attaccamento alla maglia

LE 11 CANZONI DEL VOSTRO ULTIMO ALBUM “LE NOSTRE VACANZE SONO FINITE”, DESCRIVONO SITUAZIONI QUOTIDIANE, STORIE MINIMALI, MA RACCONTATE CON PAROLE DISILLUSE, A TRATTI CINICHE…
Sì, ma anche con delle parentesi di allegria è qualche messaggio ironico

NEI BRANI VI RIVOLGETE AD OGNI FASCIA DI ETA’, C’E’ LA DICIOTTENNE CHE INTRATTIENE RELAZIONI CON UOMINI ANZIANI, IL PENSIONATO CHE NON HA PIU’ NULLA DA CHIEDERE ALLA VITA, PASSANDO PER IL TRENTENNE SCORAGGIATO. LO FATE PER ESORCIZZARE UN FUTURO CHE APPARE GIA’ SEGNATO ?
In effetti, probabilmente tutto ciò esprime la nostra paura di invecchiare

DA MUSICISTI, VI SIETE POSTI DOMANDE SU QUEL CHE E’ ACCADUTO A PARIGI GIUSTO 2 SETTIMANE FA ? PER VOI QUELLO DEL “BATACLAN” E’ UN ATTENTATO ALLA LIBERTA’ DI ESPRESSIONE OPPURE L’ESTREMO TENTATIVO DI SOVVERTIRE UN INTERO SISTEMA ?
[Parla Nicola] Quel che è successo è andato oltre il tipico attentato terroristico, si è trattato di una messa in discussione dei valori base dell’Occidente. [Interviene Simone] Sì, un atto senza dubbio criminale, ma non dimentichiamo che noi occidentali non siamo sempre stati dalla giusta parte

DOPO QUANTO ACCADUTO VI SENTITE ESPOSTI QUANDO SALITE SUL PALCO ?
Direi che è quando non saliamo su un palco che siamo in pericolo…

LA VOSTRA PROSSIMA DATA ?
Il 2 Gennaio in un club di Napoli centro, il “Music melody bar”

TRE AGGETTIVI SU QUESTA SERATA AL CELLAR
Domestica, divertente…imprevedibile

LA FORMAZIONE Nicola D’Auria: voce e chitarra elettrica, Simone Morabito: basso elettrico, Antonio Sorrentino: chitarra elettrica, Adriana Salomone: synth, chitarra, cori.