Blog

27 dicembre 2014

Hapax band /interview

Sabato 27 Dicembre 2014 nella nuova sede del Cellar Theory in Vico Acitillo 58, concerto degli Hapax in occasione dell’uscita dell’album “Stream of Consciousness” per l’etichetta svizzera “Swiss Dark Nights”
Al termine intervista nel backstage di Gianfranco Tirelli al Duo dark-wave

INIZIAMO DAL NOME CHE VI SIETE SCELTI, PERCHE’ HAPAX ?
Hapax Lekomenon è un’espressione greco antica che indica una parola usata una volta sola all’interno di un testo o un sistema letterario. Il termine ci sembrava adatto per descrivere l’asciuttezza del nostro linguaggio musicale, oltre a richiamare una sorta di aspirazione all’unicità

QUALI SONO I VOSTRI ORIENTAMENTI ESTETICI ?
Abbiamo riferimenti musicali piuttosto estesi, dal dark al punk, dall’elettronica pura all’industrial metal

IN PARTICOLARE COME SI E’ SVILUPPATO IL PROCESSO COMPOSITIVO DEI BRANI ASCOLTATI STASERA ?
Da un lavoro quotidiano a stretto contatto tra noi due per circa otto mesi

NEL VOSTRO GENERE, QUANDO SI SALE SUL PALCO LO SI FA PIU’ “CONTRO” CHE “PER” QUALCOSA, COSA VI SPINGE A SUONARE ?
Seppure abbiamo idee ben precise sui meccanismi che regolano la società, la nostra musica nasce principalmente come viaggio dentro noi stessi, e questo credo risulta evidente dai nostri testi

IL DISCO SARA’ MATERIALMENTE IN USCITA A GIORNI, QUALI GLI ESITI DELLE TRACCE GIA’ PUBBLICATE ON-LINE ?
Ci sorprende e al tempo stesso ci gratifica sapere che i nostri brani siano già ascoltati e scaricati nei punti più disparati del globo

QUALI DATE DOPO QUESTA DEL CELLAR ?
Prossimamente saremo a Roma, poi a Friburgo e Zurigo, gli altri concerti saranno conseguenti all’esito del disco sul mercato

UN COMMENTO IN TRE AGGETTIVI SUL PUBBLICO DI STASERA
Curioso, attento, cold

LA FORMAZIONE: Diego Cardone, electric guitar, effects – Michele Muzzillo, voice, bass, synth

Brano consigliato “When the marble falls” http://www.darkitalia.com/video/hapax-when-the-marble-falls/