Blog

25 ottobre 2014

Emiliano Merlin /interview

Sabato 25 Ottobre 2014 al Cellar Theory concerto tributo ai “Nirvana”
Al termine intervista nel backstage di Gianfranco Tirelli a Emiliano Merlin

LA SCELTA DI DEDICARE LA SERATA AI NIRVANA DA COSA E’ STATA DETTATA ?
Premetto che non siamo una tribute band, io ho un mio progetto musicale chiamato “Unòrsominòre”. Stasera abbiamo proposto i Nirvana unicamente per omaggiare una band con cui io e gli altri componenti del gruppo siamo cresciuti e che ci ha profondamente influenzati.

C’E’ UN MOTIVO PARTICOLARE PER CUI AVETE INTERPRETATO L’INTERO ALBUM “IN UTERO” ?
Sì, è stato uno dei primi dischi che ho comprato e che ho amato.

DA QUANTO TEMPO SUONATE IN QUESTA FORMAZIONE ?
Dal Marzo 2014. Voglio aggiungere che Michele De Finis e Jonathan Maurano sono rispettivamente il chitarrista e il batterista degli EPO, al basso c’è Mauro Rosati che è marchigiano. Io sono veronese ma attualmente risiedo a Roma. Con loro ho una strettissima intesa che ci fa sentire un gruppo a tutti gli effetti nonostante viviamo in città diverse.

IN BASE ALLA TUA LUNGA ESPERIENZA ON THE ROAD, PUOI DARCI UN’IMPRESSIONE SULLA VITA MUSICALE NELLA NOSTRA PENISOLA ?
Noto che in provincia o nelle città più piccole i ragazzi hanno maggiore entusiasmo, sono più disposti a farsi coinvolgere. Nelle grandi città spesso c’è un po’ di diffidenza iniziale verso quel che propongo, il pubblico è più scaltrito ed è necessaria una performance speciale per conquistarlo.

IN TRE AGGETTIVI UN COMMENTO SUL CONCERTO DI STASERA
Direi emozionante, sfiancante, divertente.

LA FORMAZIONE: Emiliano Merlin, voice, guitar – Michele De Finis, guitars, – Maurio Rosati, bass – Jonathan Maurano, drums

Dal progetto di Emiliano Merlin “Unòrsominòre”: brano consigliato “Pezzali” http://www.youtube.com/watch?v=i1nzaHAyoOc