Blog

08 maggio 2015

Ash Code /interview

Venerdì 8 Maggio 2015 al Cellar Theory, concerto del gruppo darkwave “Ash Code”.
Al termine intervista nel backstage di Gianfranco Tirelli ad Alessandro Belluccio

DOPO L’ESPERIENZA COME “LOW-FI”, DA QUANDO VI SIETE RIBATTEZZATI “ASH CODE” ?
Dal 2014

COSA VI ATTRAE DELL’ESTETICA DARK ?
Non è solo un’attrazione estetica, è tutto collegato, il look, la malinconia, i suoni sintetici

IL VOSTRO E’ STATO UN SET MOLTO CURATO: LUCI, MACCHINA DEL FUMO, PROIEZIONI, AVETE AIUTI ESTERNI O FATE TUTTO DA VOI ?
Tutto nasce all’interno del gruppo. Ma in questo caso Elio De Filippo ci ha aiutato nel montaggio del video di “Empty room”

PARLI DEL CLIP IN BIANCO E NERO GIRATO A BERLINO CHE VI VEDE PROTAGONISTI ?
Sì, dato che suoniamo spesso in Germania lo inseriamo nella parte visiva dei nostri concerti

GIA’, TRA L’ALTRO SI LEGA CON LE IMMAGINI DI DAVID BOWIE NEL SUO PERIODO PRE-BERLINESE, COMPLIMENTI PER IL SOTTILE RIFERIMENTO…
Grazie. Sempre per restare in tema tedesco segnalo, tra le altre, una data a Lipsia il 24 Maggio per il Wave Gotik Treffen, un festival a cui partecipano intere famiglie, all’opposto di quanto avviene qui da noi, dove la musica dark è confinata quasi sempre in luoghi accessibili a pochi

IN QUALI ALTRI PAESI OLTRE LA GERMANIA VI SIETE ESIBITI O AVETE IN PROGRAMMA DI FARLO ?
Portogallo, Ungheria, Austria e Spagna

SEMBRA CHE VI VADA MEGLIO ALL’ ESTERO CHE IN ITALIA…
Sì, non c’è dubbio che da quando esistiamo come Ash Code, abbiamo più attenzioni in terra straniera. Non appena postato su utube il nostro brano “Dry your eyes” è stato notato dall’etichetta greca Geheimnis Records, che nel Giugno 2014 lo ha prodotto in vinile

POI ?
Ad Ottobre la label elvetica “Swiss Dark Nights” ha pubblicato “Oblivion” il nostro primo album, che ora sarà ristampato anche in versione LP dall’etichetta francese Manic Depression Records

QUANTE COPIE HA VENDUTO LA PRIMA EDIZIONE DI “OBLIVION”?
500

SEMBRA POCO, MA IN TEMPO DI CRISI NON E’ FACILE VENDERE 500 COPIE IN MENO DI 8 MESI…
…Soprattutto se consideriamo il tipo di musica che facciamo. Anche il merchandising va meglio quando ci esibiamo fuori

PUOI DESCRIVERE IN TRE AGGETTIVI L’ATMOSFERA DEL CONCERTO DI STASERA ?
“Fredda”, entusiasmante e coinvolgente

 

LA FORMAZIONE:
Alessandro Belluccio, voice, synths, drum machine – Claudia Nottebella, synths melodies, voice – Adriano Belluccio, bass VI

Video consigliato “Empty Room” https://www.youtube.com/watch?v=_UeaxzI–UU